sabato 26 gennaio 2008

Il ritorno a scuola...


......come insegnante per fortuna....
Sono passati quasi 10 anni dalla mia ultima esperienza come docente e devo dire che po' mi mancava.

I primi due corsi che sto tenendo non sono sicuramente dei piu' esaltanti: "Avviamento all'uso del PC con Windows" e "Microsoft Office".

Per fortuna sono in arrivo "Avviamento all'uso del PC con Linux Ubuntu" e "Linux / Unix": non che con gli altri mi metta a sbadigliare durante le lezioni....pero'.... :)

Piccolo sondaggio tra gli utenti: se doveste partecipare a un corso di Linux quali sarebbero gli argomenti che ritenete piu' interessanti?

Dai forza, non siate timidi, lo so che ci siete perche' vi vedo su Google Analytics. Vi ricordo inoltre che facciamo parte del Web 2.0 quindi l'interattivita' deve essere uno dei fondamenti del web. Insomma....fatevi avanti.....via alle telefonat....ehm.....ai commenti.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

programmazione di basso livello, interazione harware/software, amministrazione di sistema, script avanzato bash, debugging, e soprattutto le famigerate iptables...

Anonimo ha detto...

struttura e funzionamento del kernel, comandi avanzati, programmazione .....

Anonimo ha detto...

Direi che dipende un po' dal target di utenti..
Miri ad insegnare a persone che cominciano ora ad usare il pc? A persone che cominciano ad interessarsi al software libero? O a geek incalliti =D ?

In ogni caso, buona fortuna =)

Anonimo ha detto...

Se si tratta di alfabettazione:
come nascondere le tracce della navigazione sui siti di donnine

dav2dev ha detto...

visto che il corso si rivolge ai nuovi utenti (a giudicare dal nome del corso stesso):
-cosa sono gli utenti unix, chi è e cosa fa l'utente root, perchè bisogna usarlo il meno possibile e cos'è sudo
-i vari tipi di installazione di programmi(compilazione,pacchetti, gestore di pacchetti)
-gli strumenti per comunicare in rete:e-mail, IM, Voip
-come condividere file tra diversi computer e SO in reti locali
-usare e gestire una stampante in una rete locale
-il terminale, questo sconosciuto (più che altro i comandi base per capire e seguire le varie guide che sicuramente ci si troverà ad affrontare)
-gli strumenti base per non andare nel panico quando una periferica non è riconosciuta (ricavare dati dalla periferica tramite lsusb o lspci o altro, per poi fare una ricerca su internet)
-I moduli del kernel, perchè a volte capita di doverne compilare uno (magari un driver) però forse qui già siamo avanti...


Insomma, io mi orienterei sulla problematica derivante dall'avere diversi computer in casa o magari in ufficio. Gli altri punti direi che sono al momento necessari per essere autosufficienti in caso di problemi ma, personale previsione, col passare del tempo dovrebbero essere sempre meno necessari, al punto che ad esempio non ci sarà più bisogno di compilare driver per hardware esotici...